Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Notizie  

NIPBL e differenziamento mieloide

Haematopoietic stem cell

Haematopoietic stem cell in the caudal tissue of a Tg(CD41:EGFP) transgenic zebrafish embryos.

 

 

Identificazione di un nuovo ruolo di NIPBL nel differenziamento mieloide

Le mutazioni in NPM1 spesso co-occorrono con altre mutazioni come quelle nei geni del complesso delle coesine RAD21, SMC1A, SMC3 e STAG2; tuttavia non è mai stata descritta nessuna associazione con mutazioni nel regolatore del complesso delle coesine nipped B-like (NIPBL).  In questo lavoro, abbiamo osservato una specifica riduzione dell’espressione di NIPBL, ma non di quella delle altre coesine, in pazienti adulti con AML e mutazione in NPM1 e in un modello zebrafish con overespressione della forma mutata di NPM1. Abbiamo quindi generato un modello di zebrafish con riduzione di NIPBL e abbiamo ottenuto difetti ematopoietici a carico dei precursori mieloidi che non differenziano nella forma matura. Questo fenotipo è dovuto ad una iper-attivazione del pathway canonico di Wnt poichè il trattamento con specifici inibitori del pathway è in grado recuperare i difetti ematopoietici. I nostri risultati evidenziano per la prima volta un ruolo di NIPBL durante l’ematopoiesi e una relazione tra NPM1 e NIPBL nella regolazione del pathway canonico di Wnt e nel differenziamento mieloide che potrebbe indurre una condizione leucemica.

Pubblicazione:
“NIPBL: a new player in myeloid cell differentiation”. Haematologica. 2019 Jul;104(7):1332-1341. doi: 10.3324/haematol.2018.200899. Epub 2019 Jan 10.

 

Contatti:
Anna Pistocchi anna.pistocchi@unimi.it

 

02 agosto 2019
Torna ad inizio pagina