Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Notizie  

"Positive and negative regulators of structural plasticity in the mouse hippocampus"

I processi di apprendimento e memoria dipendono dal rimodellamento funzionale e strutturale delle connessioni neuronali - plasticità sinaptica - del cervello. D'altra parte, l'osservazione microscopica a lungo termine dei circuiti neuronali rivela che nel cervello adulto la rete neuronale è notevolmente stabile. Queste osservazioni suggeriscono che il successo dei processi di apprendimento e formazione della memoria dipende dalla presenza di un corretto equilibrio tra la plasticità e la stabilità delle reti neuronali. Ne segue la necessità di un insieme di molecole che regolino l'equilibrio tra stabilità e plasticità delle reti neuronali mature, garantendo così la specificità spaziale e temporale dei cambiamenti plastici e fornendo un substrato per l'archiviazione a lungo termine della memoria. Nei nostri studi combiniamo metodi di elettrofisiologia e microscopia per analizzare la capacità di due molecole, espresse nel cervello adulto, di regolare la stabilità e la plasticità dei neuroni dell'ippocampo. In particolare, analizziamo in vitro il ruolo di NogoA nel restringere e di BDNF nel promuovere la plasticità sinaptica funzionale e strutturale del circuito neuronale dell'ippocampo e le loro conseguenze sui processi di apprendimento in vivo.

Locandina

06 dicembre 2017
Torna ad inizio pagina